Miss Universe Italy 2020: 36 finaliste in gara, ma solo una verso “Las Vegas”

Vladimir Luxuria assegnerà per la prima volta la fascia Beauty Against Discrimination 

ROMA – Torna nella Capitale il più importante concorso di bellezza del pianeta, per eleggere la rappresentante italiana che avrà il diritto di partecipare alla finale mondiale di Miss Universe 2020.

Trentasei le finaliste in gara – scelte tra le 135 candidate, tra i diciotto e i ventotto anni, provenienti da tutte le regioni italiane – che si sfideranno Lunedì 21 Dicembre 2020 presso gli studi televisivi romani di GOLD TV – Via Giacomo Peroni 150 – per ottenere l’ambito titolo di Miss Universe Italy 2020, il concorso internazionale di bellezza diretto dal patron Marco Ciriaci.

Dopo il successo degli anni passati – spiega Ciriaci – ho voluto rinnovare ulteriormente il format del concorso coinvolgendo le ragazze in un nuovo e divertente progetto televisivo in stile reality scritto assieme ad Emilio Sturla Furnò. Un’idea in più per onorare il prestigioso incarico ufficiale in qualità di patron nazionale ricevuto nel 2018 direttamente da Paula M. Shugart, presidente mondiale di Miss Universe”.

La finale sarà condotta da Vladimir Luxuria, con le simpatiche “incursioni” di Simone Di Pasquale.

Miss Universo è un evento che ha celebrato la bellezza e il talento – afferma Luxuria – lo dimostra che molte concorrenti hanno avuto fortuna: Daniela Bianchi che ha avuto una brillante carriera cinematografica, Valeria Fabrizi che si è tanto dedicata al teatro, Anna Valle, Simona Ventura, Roberta Capua e tante altre. La bellezza è grazia, dolcezza, stimolo, arte e comprensione. Sono orgogliosa di celebrare la bellezza dell’essere donna nel nome del rispetto e contro ogni forma di violenza. Amo l’universo femminile che per me è sempre stato un traguardo da conquistare giorno per giorno, con determinazione ed entusiasmo”.

La convocazione per le trentasei fanciulle è stata fissata a Roma, presso Oly Hotel del manager Franco Falcone diretto da Gianni Gulli, dove ad attenderle ci saranno, assieme al patron, gli autori della manifestazione Emilio Sturla Furnò (capo-progetto e responsabile comunicazione), Marco Tomei (co-autore e responsabile moda), Orlando Bartuccio (responsabile della produzione), Golshan Barazesh Bakhtiari ed Anna Tedesco (giuria tecnica) e l’inviata della finale Elena Morali.

Dal 18 al 21 dicembre, le concorrenti vivranno un vero e proprio “ritiro” presso l’Oly Hotel di Via del Santuario Regina degli Apostoli, 36, elegante struttura alberghiera nel cuore del quartiere EUR. Qui, le ragazze si sfideranno in prove di vario genere e si alterneranno nella registrazione di “confessionali” per raccontarsi e farsi conoscere. Già dal loro ingresso all’hotel le ragazze verranno seguite dall’occhio implacabile della troupe tv diretta dal regista Giuseppe Morelli; backstage, interviste, prove di make-up e d’abito, tutto verrà registrato – in totale sicurezza dovuta ai protocolli governativi – per essere proiettato nel corso della finale di Lunedì 21 Dicembre, organizzata a porte chiuse e su invito e che vedremo in tv nel mese di gennaio su una rete nazionale ancora top secret.
La neo Miss Universe Italy 2020 avrà l’opportunità di partire per Las Vegas, dove – il 14 Febbraio 2021 – rappresenterà l’Italia nella grandiosa Finale Mondiale di Miss Universe in diretta televisiva su FOX LIFE.

Oltre al titolo di Miss Universe Italy 2020, verranno assegnate le fasce di: Wella, Sicily by Car, Dominanza Digitale, Virtual Dancer Academy, Mediaseven, Oly Hotel e la prestigiosa fascia model firmata Gai Mattiolo.
Quest’anno, per la prima volta, ci sarà anche la fascia Beauty Against Discrimination che verrà consegnata direttamente da Vladimir Luxuria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *