Civitavecchia – Cilena 37enne ricercata arrestata dalle Fiamme Gialle

CIVITAVECCHIA – Sabato sera impegnativa per la Guardia di finanza, che all’interno del porto ha eseguito una serie di controlli sui passeggeri delle navi in arrivo e in partenza.

I militari della locale compagnia, nel corso delle verifiche hanno intercettato una donna sospetta, anche alla luce delle precedenti analisi eseguite sulla lista passeggeri della nave in arrivo da Barcellona. La 37enne, una cittadina cilena, è risultata essere ricercata da circa un anno per una serie di furti commessi.

Le fiamme gialle hanno controllato i precedenti della donna, che a quanto pare avrebbe avuto in passato una serie di guai per fatti legati alla droga.

Immediatamente la cilena è stata condotta presso gli uffici del locale gruppo Gdf per ulteriori accertamenti sulla sua posizione.

A quanto pare è emerso che la cittadina straniera era stata colpita da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, a seguito della quali si era resa irreperibile.

Il suo tentativo di raggiungere l’Italia, tuttavia l’ha inchiodata, dal momento che è bastato poco ai militari della Guardia di finanza per fare chiarezza sulla sua posizione.

Una volta sbrigate le formalità di rito, la 37enne cilena è stata arrestata in esecuzione dell’ordinanza emessa dall’Autorità giudiziaria e immediatamente associata al carcere di Rebibbia. Dovrà scontare una condanne di un anno e mezzo per il reato di furto con destrezza.

Occhi aperti e controlli a trecentosessanta gradi da parte dei finanzieri che in occasione delle festività natalizie hanno aumentato esponenzialmente la loro presenza all’interno dello scalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *