Civitavecchia – Nonno pedofilo condannato a 9 anni

CIVITAVECCHIA -Nonno pedofilo condannato in primo grado a nove anni di reclusione dal Tribunale di Civitavecchia.

Il caso risale al 2016: G.M., dopo la denuncia di una mamma nei confronti del suocero, è finito al centro di una delicata indagine condotta dai poliziotti del commissariato di Civitavecchia. Pesantissime le accuse: abusi sessuali nei confronti di quattro nipotini, tutti minori di dieci anni.

«Quando la mamma si è rivolta a me, inizialmente, non ho creduto alle mie orecchie – ha commentato l’avvocato penalista David Pizzicannella (nella foto) del foro di Velletri – l’ho assistita fin dalle prime fasi dell’iter giudiziario, fornendole assistenza di natura tecnico legale, ma soprattutto psicologica.

È stato un processo molto sofferto a livello emotivo per tutti, in particolare nella fase dell’incidente probatorio in cui i minori sono stati chiamati a riportare al giudice gli abusi subiti dal nonno.

Lavorare a questi casi – ha concluso il legale – lascia sempre l’amaro in bocca, anche se l’imputato viene condannato con una pena così esemplare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *