Civitavecchia – La Polizia soccorre due minori in stato di ebbrezza. Denunciata una donna per lesioni a carico di una minore

CIVITAVECCHIA – Anche nell’ultimo week-end “arancione”, sono proseguiti a Civitavecchia i controlli al fine di verificare il rispetto e l’attuazione delle norme emanate dal DPCM in particolare l’obbligo dell’uso della mascherina e le disposizioni anti assembramento davanti gli esercizi pubblici.

Gli agenti del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, hanno sviluppato un mirato servizio volto a verificare il rispetto delle regole sul divieto di assembramento e l’uso corretto delle mascherine da parte dei numerosi cittadini e delle altre località del litorale tra sabato e domenica.

Inoltre, durante l’attività di controllo, è stata denunciata in stato di libertà una donna che si è resa responsabile di lesioni a carico di una minore nell’ambito di una lite per futili motivi.
Altri due minori invece, sono stati segnalati e soccorsi dal 118 perché trovati in stato di ebbrezza e accompagnati presso il nosocomio San Paolo di Civitavecchia per le cure. A causa del loro stato alterato, al momento non è stato possibile chiarire le modalità di acquisto e assunzione degli alcolici. Una volta dimessi, i ragazzi sono stati riaffidati ai propri tutori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *