Viterbo – Questura: “Segnalate le persone sospette”

VITERBO – La segnalazione al 113 di persone sospette che si aggirano nelle zone cittadine o nei condomini, previene spesso spiacevoli situazioni.
Nei giorni scorsi, fortunatamente, erano autorizzate quelle persone che si erano presentate nel condominio come operatori ENEL e che un’accorta signora ha segnalato alla Sala Operativa della Questura di Viterbo. Un equipaggio della Squadra Volante, immediatamente inviato sul posto, ha potuto constatare la veridicità di quanto dichiarato dagli operai, regolarmente incaricati ad effettuare alcuni lavori.
Non altrettanto avveduta, invece, una donna che nei giorni scorsi ha denunciato un furto in appartamento. La stessa poco prima, fuori casa, era stata avvicinata da due donne, alle quali aveva ingenuamente rivelato il proprio indirizzo.
Segnalare tempestivamente al 113 ogni circostanza anomala o sospetta può scongiurare tentativi di truffe, raggiri o illegalità ancora più gravi. Così una nota della Questura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *