Viterbo – Sostegno alle famiglie con minori affetti da autismo, avviso pubblico sul sito del Comune

Il sindaco Arena e l’assessore Sberna: “Un sostegno economico e un segnale di vicinanza alle famiglie da parte delle istituzioni”

VITERBO – Online da questa mattina l’avviso pubblico per il sostegno alle famiglie dei minori nello spettro autistico, fino al dodicesimo anno di età. Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al prossimo 30 aprile. L’avviso pubblico, emanato dal Comune di Viterbo in quanto capofila del distretto socio sanitario VT3, del quale fanno parte i comuni di Bassano in Teverina, Bomarzo, Canepina, Celleno, Orte, Soriano al Cimino, Vitorchiano, e il distretto VTB ASL, ha come finalità il sostegno, inteso come contributo alle spese per trattamenti, alle famiglie dei minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età, che intendono liberamente avvalersi dei programmi psicologici e comportamentali strutturati (Applied Behavioural Analysis – ABA, Early Intensive Behavioural Intervention – EIBI, Early Start Denver Model – ESDM), dei programmi educativi (Treatment and Education of Autistic and Related Communication Handicapped Chilred – TEACCH), nonché degli altri trattamenti con evidenza scientifica riconosciuta, mirati a modificare i comportamenti del bambino per favorire un migliore adattamento alla vita quotidiana.
Possono pertanto beneficiare di tale misura di sostegno economico le famiglie con minori fino al dodicesimo anno di età, con diagnosi di disturbo dello spettro autistico. Il tetto massimo della quota di contributo è pari a euro 5.000,00 annui.

“Il Comune di Viterbo, insieme agli altri comuni del distretto VT3, ha molto a cuore questa misura – ha sottolineato il sindaco Giovanni Maria Arena -. Un prezioso sostegno economico per contribuire a un migliore adattamento alla vita quotidiana dei bambini fino a dodici anni nello spettro autistico, e un segnale di vicinanza alle loro famiglie da parte delle istituzioni”.

“Il distretto socio sanitario VT3, scende nuovamente in campo con un sostegno concreto alle famiglie, grazie allo strumento messo a disposizione dalla Regione Lazio – ha spiegato l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna -. Questa volta l’avviso è rivolto ai minori fino al dodicesimo anno di età. Un altro sostegno concreto a una fascia di utenza particolarmente delicata, con grande necessità di aiuto e supporto da parte delle istituzioni. Si tratta di una misura distrettuale, quindi rivolta al territorio comunale e anche a tutti gli aventi diritto del distretto VT3.
Le domande per l’ammissione alla misura di sostegno dovranno essere presentate entro il prossimo 30 aprile con le modalità indicate nell’apposita modulistica allegata all’avviso.
Per ogni ulteriore informazione i cittadini possono rivolgersi al Segretariato sociale del Comune di residenza o ai P.U.A. (Punto Unico di Accesso) presso la ASL – Cittadella della Salute e al Comune di Viterbo – Settore Servizi Sociali – via del Ginnasio 1.
La versione integrale dell’avviso (con tutti gli allegati) è consultabile e scaricabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it alla sezione settori e uffici – settore V servizi sociali – avvisi pubblici – avvisi pubblici servizi sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *