Viterbo – Muore d’infarto dentro il suo ufficio in banca e nessuno se ne accorge

VITERBO- Il 54enne viterbese, Antonio Lupo, è stato trovato morto dalla polizia locale ancora seduto nel suo posto di lavoro, all’interno di Monte dei Paschi di Siena di corso Italia a Viterbo.

A far scattare l’allarme i familiari che, non avendolo visto rientrare in casa dopo l’orario di lavoro abituale, hanno chiamato perché c’era qualcosa di anomalo soprattutto perché non risdpondeva al cellulare personale.

Le forze dell’ordine, dopo essere entrati nella banca accompagnati dal personale di vigilanza, hanno fatto la macabra scoperta: l’uomo era morto ancora seduto alla sua scrivania.

Il decesso causato con tutta probabilità da un infarto. L’ennesimo episodio fatale nella nostra provincia che colpisce persone decisamente giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *