Agricoltura e sostenibilità: webinar con Confagricoltura e Cia

Webinar dell’associazione Campanelle il 29 marzo su Agricoltura e Sostenibilità. Ne parliamo con Fabrizio Pine e Alessio Trani

ACQUAPENDENTE – Riceviamo e pubblichiamo – Prosegue il ciclo di Webinar dell’associazione politico-culturale Le Campanelle di Acquapendente. Dopo aver discusso di energia e rifiuti il prossimo Lunedì 29 marzo alle 21,15 parleremo di Agricoltura e in particolare dibatteremo sul ruolo dell’agricoltura per lo sviluppo sostenibile dei territori.

Ne parleremo con due protagonisti del comparto nonché imprenditori agricoli ma allo stesso tempo anche Presidenti regionali di associazioni di settore e quindi riteniamo saranno in grado di illustrarci oltre al loro lavoro anche quali sono i progetti e le linee di sviluppo settoriali in ambito regionale ed europeo.

Sarà con noi Alessio Trani, Presidente regionale del Lazio di Confagricoltura impegnato da sempre nell’organizzazione ma soprattutto imprenditore agricolo nell’azienda di famiglia che opera nel Comune di Viterbo nei settori corilicolo, olivicolo e cerealicolo.

Insieme ad Alessio parteciperà al Webinar Fabrizio Pini Presidente regionale del Lazio della Confederazione Italiana Agricoltori e imprenditore agricolo in quel di Carbognano dove conduce, insieme alla famiglia, l’agricola Pini che produce e commercializza nocciole ed olio di oliva.

Con loro e con coloro che interverranno affronteremo i temi più dibattuti del settore soprattutto nella nostra provincia. In particolare discuteremo dell’attività agricola e del suo ruolo nello sviluppo sostenibile del territorio. È proprio l’agricoltura che in alcuni casi viene tirata in ballo, mettendone in discussione la funzione di salvaguardia e conservazione delle risorse naturali. È recente la polemica sulla presunta criticità dell’impianto dei noccioleti nella Tuscia.

L’agricoltura riteniamo sia un presidio straordinario nella conservazione del paesaggio e del territorio il cui abbandono creerebbe danni gravissimi. Inoltre la sensibilità sempre maggiore di agricoltori e cittadini sui temi della sostenibilità e della conservazione delle risorse sta costituendo uno sprone a realizzare sistemi agricoli sempre più rispettosi delle risorse naturali.

Acquapendente e il suo territorio come per altro la Tuscia hanno necessità di un’agricoltura multifunzionale e sostenibile e tutti i cittadini devono conoscere come stanno lavorando gli operatori nel coniugare gli obiettivi di redditività e sostenibilità. Per parlarne insieme vi aspettiamo Lunedì 29 marzo alle ore 21,15 su piattaforma google Meet https://meet.google.com/mvy-wuzn-xbt

Associazione Le Campanelle Acquapendente

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *