Civitavecchia – Lungarini nuovo presidente di Csp, Matteo Mormino terzo nel cda. Ora al lavoro

Varato il nuovo consiglio d’amministrazione a trazione “comunista”

CIVITAVECCHIA – Questa mattina si è chiusa la vicenda dei rinnovi del consiglio d’amministrazione della Civitavecchia Servizi Pubblici dopo la cacciata dell’ex presidente Antonio Carbone.

Al suo posto è stato nominato l’avvocato Fabrizio Lungarini e la terza casella è stata occupata da un altro avvocato, Matteo Mormino.

Avvocato Matteo Mormino

Una gestione a trazione rossa vista la provenienza di Lungarini e della Sanfelice di Bagnoli. Unico posto assegnato al centrodestra finisce alla Lega che ha nominato Matteo Mormino, che ha superato sul fil di lana, un altro leghista come Patrizio Podda.

Festeggia il Partito Democratico che, pur stando all’apposizione, ha messo due persone nel consiglio d’amministrazione. La storia politica di Fabrizio Lungarini è specchiata come quella di Valentina Sanfelice di Bagnoli.

Adesso hanno un compito difficile e cioè quello di salvare una società, CSP, già sostanzialmente morta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *