Covid Lazio, due farmacisti morti in poche ore a Frascati e Roma

ROMA – Salgono a 30 i farmacisti morti durante la pandemia di Covid-19. La Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi) e Federfarma annunciano in una nota congiunta, “con profonda tristezza”, la scomparsa “del collega Massimo Di Tullio, spentosi ieri a causa della Covid-19 contratta mentre operava al servizio della collettività nella sua farmacia di Rocca Priora (Roma)”.

Originario di Lanciano, era titolare della farmacia “Degli Olmi” a Rocca Priora. Laureato in medicina, in Farmacia e specialista in Igiene e Medicina preventiva, Di Tullio viveva assieme alla famiglia a Frascati e aveva contratto il Covid a febbraio.

Massimo Di Tullio

“Fofi e Federfarma si stringono nel cordoglio ai familiari, agli amici e a tutti coloro che hanno conosciuto e apprezzato Massimo”, si legge nella nota.

Poche ore prima la stessa Federazione aveva annunciato la scomparsa di Pasqualino Briganti (nella foto di apertura), 60 anni, informatore scientifico, 29esima vittima. Briganti aveva 60 anni ed era un informatore scientifico del farmaco. Il decesso è avvenuto all’ospedale San Camillo. Lascia la moglie Cristina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *