Concorsopoli Allumiere – Mauro Buschini e Antonio Pasquini pagheranno per tutti

Il sindaco domani si avventura in un consiglio comunale a dir poco infuocato. Intanto Zingaretti ha dato mandato a Vincenzi e D’Amato di fare “pulizie”, bloccare i concorsi alle Asl e di allontanare dalle segreterie persone “chiacchierate”

ALLUMIERE – Ormai è una vera e propria corsa contro il tempo tra il Comune di Allumiere, la Regione Lazio e la Procura di Civitavecchia.

Il congelamento delle assunzioni non è sufficiente a porre rimedio al danno compiuto dal sindaco Antonio Pasquini e dalla sciagurata commissione esaminatrice che ha promosso dei veri e propri somari, bocciati nelle prove, assunti in posto di primissimo livello tra Civitavecchia, Guidonia, Ladispoli, Tivoli, Regione Lazio e Allumiere stessa.

 

pranzi 1

 

Non solo. Una reazione a catena che non sembra aver terminato la sua lunga corsa. Passino i pranzi, passino le anomalie della commissione ma far passare i bocciati porterà ad un finale già scritto. Il concorsone “win for life” sarà quasi sicuramente azzerato.

 

pranzi 2

 

Stessa sorte per i concorsi nelle ASL. Nicola Zingaretti ha chiamato a rapporto Alessio D’Amato e dato disposizioni chiare. Bloccare tutti i concorsi in atto tra Ladispoli, Frosinone, Civitavecchia e Viterbo. Esaminare la regolarità degli stessi. Verificare gli elenchi degli idonei per evitare un’ulteriore figuraccia per colpa di chi doveva garantire i controlli e, ovviamente, non l’ha fatto, cioè Mauro Buschini. Appare chiaro che la sua carriera politica si è andata ad infrangere per sempre sui Monti della Tolfa, a due passi dalla Città di Traiano.

 

pranzi 3

 

Il sindaco di Allumiere, in preda ormai ad un delirio di innocenza sta portando nel baratro tutti. Se è vero che la commissione ha combinato disastri è altrettanto vero che lui li ha certificati. Inutile dire che ad Allumiere essere del Partito Democratico, chiamarsi Sgamma, Papini, Maffei e così via discorrendo equivale ad avere un posto fisso e la possibilità di girare il mondo a spese dei poveri morti di fame come noi.

Guardate i profili facebook di questi signori e rifatevi gli occhi dai splendidi ed esclusivi luoghi di villeggiatura che si sono potuti permettere.

Nella concorsopoli di Allumiere

La pistola fumante è in questo passaggio del parere della sez. controllo Marche della CORTE DEI CONTI 41/2019?:

 

CorteConti CC-Sez.-Controllo-Marche-del.-n.-41-19 (1)

 

In realtà, nella giungla di leggi, emendamenti, leggi finanziarie e di bilancio appare una nuova variante alle assunzioni un po’ come le varianti al virus del Covid. Si tratta della legge di Bilancio 2020. Insomma, alla fine non si capisce più niente e andrebbe presentata una legge chiara che regolamenti una volta per tutte la giungla dei concorsi pubblici.

5 Replies to “Concorsopoli Allumiere – Mauro Buschini e Antonio Pasquini pagheranno per tutti

  1. Vorrei far presente che avete dimenticato qualche personaggio. Primo fra tutti Sgamma Vincenzo, consigliere per una vita al comune di allumiere che ha lasciato il posto al figlio, attualmente consigliere di minoranza, e che con la graduatoria incriminata ha sistemato la nipote al comune di Bracciano.
    e non dimentichiamo Regnani Angelo, il funzionario di ragioneria del comune in pensione da un anno, che a sistemato la figlia con la graduatoria come funzionario alla Regione Lazio.
    se proprio vogliamo essere precisi

  2. vista la vostra grande capacità dimostrata nel condurre processi mediatici propongo di aprire il caso ” cotralopoli” oppure “enelopoli” nel quale hanno dato grande dimostrazione i membri dell’opposizione, persone di grande merito che hanno avuto la facoltà di poter inserire amici e parenti tutti ovviamente assunti per le grandi capacità dimostrate…TUTTO REGOLARE !

  3. Sgamma figlio è stato votato dal popolo in un concorso chiamato ELEZIONI, vorrei poi sapere chi è questa mia cugina sistemata al comune di Bracciano, e di grazia, se metteresti il tuo nome cosi posso sapere con chi parlare.
    P.S. Il posto (non retribuito) è a tempo determinato e dura 5 anni ( e spero anche meno )

  4. Vorremmo avere notizie sugli svolgimenti della situazione. È una settimana che non se ne parla più. Hanno già messo tutto a tacere?

  5. Perche’ non hanno mai utilizzato per le numerose assunzioni che si sono effettuate dal 2010 ad oggi, la graduatoria, allora, ancora vigente, dell”ultimo concorso bandito in Consiglio regionale e mai utilizzata? Hanno dato l’incarico di verificare l’esattezza delle procedure concorsuali, alla Segreteria Generale che sappiamo benissimo essere d’accordo con l’ufficio di presidenza. Quindi anche stavolta finira’ tutto in una bolla di sapone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *