Viterbo – Muore giovane per un aneurisma cerebrale, inutili i tentativi di salvarlo

Giuseppe Cossu, poco più che ventenne, da giorni sembrava soffrisse di forti mal di testa

VITERBO – Ennesimo, terribile lutto ha colpito la città di Viterbo. Nella tarda serata di ieri ha smesso di battere il cuore del giovane Giuseppe Cossu.

Figlio del conosciutissimo Pietro, papà elettrauto di Giuseppe, con la storica officina nel quartiere Murialdo, si è spento presso l’Ospedale di Belcolle dove era stato ricoverato dopo il malore.

Come detto sono risultati vani tutti i tentativi di salvargli la vita. Un’emorragia fatale che non gli ha lasciato scampo. Dolore e cordoglio di parenti, amici e di un’intero quartiere che ha visto crescere questo ragazzo.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il giovane, insieme ad alcuni amici, avesse trascorso una giornata al mare. Sulla via del rientro il malore e la corsa in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *