2 giugno. Lo spettacolo delle Frecce Tricolori in volo su Roma

ROMA – II sorvolo delle Frecce Tricolori, con la scia di fumi che riproducono la bandiera nazionale, è il momento culminante della cerimonia all’Altare della Patria, con il Presidente della Repubblica e le alte cariche dello Stato, in occasione della Festa della Repubblica, che, per il secondo anno consecutivo, si celebra senza cerimonie aperte al pubblico e senza la tradizionale parata militare in via dei Fori imperiali a causa del Covid.

Ad attendere il capo dello Stato c’erano però in piazza Venezia, dietro le transenne, centinaia di cittadini e turisti, che hanno assistito alla breve cerimonia.

Il presidente ha deposto una corona all’Altare della Patria alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, e delle più alte cariche dello Stato che lo hanno atteso alla base del monumento dedicato al Milite Ignoto: il presidente del Consiglio Mario Draghi, i presidenti di Senato e Camera Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio. Accompagnato da Guerini e dal capo di Stato maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli, il presidente della Repubblica ha poi passato in rassegna lo schieramento interforze. La breve cerimonia si è conclusa con il tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *