Rifiuti: Giannini (Lega), portarli a Civitavecchia? Proposta Raggi irricevibile

CIVITAVECCHIA – “Governare Roma come ha fatto la Raggi è elementare, tutto ciò che non va, a pochi mesi dalla fine del mandato è ancora colpa delle amministrazioni precedenti. E quando non si può più mentire ai cittadini si prova a scaricare le criticità altrove, vedi l’emergenza rifiuti, interessando ancora una volta Civitavecchia e Viterbo, mettendo in crisi gli equilibri degli ATO ‘provinciali’.


Aver vanificato il periodo di pandemia è una colpa davvero grave dell’amministrazione  Raggi, che presenta ai turisti di ritorno nella Capitale immondizia in strada come biglietto da visita.

Mentre i Sindaci di Civitavecchia e Viterbo faticano a riorganizzare la ripresa, con meno risorse e potenzialità rispetto alla Capitale, ecco l’ennesima sciagurata soluzione della Raggi utile solo alla sua campagna elettorale: non basta aver fatto male il Sindaco di Roma, vuole portare i problemi anche nelle altre province del Lazio. E soprattutto: quando finirà questo teatrino di Comune e Regione Lazio sui rifiuti?”.

Così in una nota Daniele Giannini, consigliere regionale della Lega in merito alle allarmanti dichiarazioni del Sindaco Raggi sull’emergenza rifiuti della Capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *