Civitavecchia – Vittoria Federici ha visto i ladri in casa ed è morta di paura, si indaga per omicidio colposo

L’autopsia ha confermato la mancanza di segni sul corpo della donna trovato completamente nudo e sotto il proprio letto

CIVITAVECCHIA – L’autopsia sul corpo di Vittoria Federici, la 78enne trovata morta nel suo appartamento di viale Baccelli, secondo le prime indiscrezioni avrebbe accertato che il decesso è stato causato da un infarto probabilmente causato dallo spavento.

Il sostituto procuratore Martina Frattin che conduce le indagini insieme agli investigatori della locale stazione dei carabinieri ancora non ha ufficializzato gli esiti dell’esame autoptico ma ormai sembrano esserci pochi dubbi.

La donna è stata trovata dopo diversi giorni dal suo decesso. Il cattivo odore ha spinto i vicini di casa a chiamare i soccorsi che hanno fatto il macabro ritrovamento.

Il corpo della donna era in avanzato stato di decomposizione. Si trovava sotto il letto ed era completamente nuda.

Da una prima ipotetica ricostruzione qualcuno si sarebbe introdotto all’interno del suo appartamento per mettere a segno un furto o rapinare la donna. Quest’ultima per lo spavento si è nascosta sotto il letto letto in cerca di un rifugio ma il cuore non avrebbe retto la forte emozione.

Non ci sarebbero segni di violenza sul corpo che possano far ipotizzare altri scenari.

Per gli investigatori il problema è cercare di risalire, attraverso le telecamere vicine all’abitazione, agli eventuali “topi d’appartamento”. I troppi giorni trascorsi tra la morte e il ritrovamento stanno compromettendo l’attività investigativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *