Morto investito da camion: Rotelli (Fdi), “è punta iceberg escalation tensione sociale, urgono misure in filiera logistica”

ROMA – “La morte del sindacalista dei Cobas travolto da un tir, questa mattina, durante una manifestazione a Biandrate (Novara) è solo la punta dell’iceberg di quanto accaduto nelle ultime settimane.

Una escalation di episodi di tensione che vedono coinvolti lavoratori impegnati in proteste per vedere loro riconosciuto il diritto al lavoro.

Ci chiediamo se, come annunciato dal ministro del Lavoro dopo i recenti fatti di lodi, sia in via di definizione una task force volta a risolvere i fenomeni di conflittualità che stanno interessando il settore della logistica”. Lo dichiara in una nota Mauro Rotelli, deputato di FdI e componente della commissione Trasporti della Camera.

“Desta notevole preoccupazione – prosegue Rotelli – quanto sta nella filiera della logistica dove, come ha ammesso lo stesso Orlando, c’è bisogno di mettere un occhio particolare perché si stanno determinando fenomeni di conflittualità anche legati all’utilizzo della forza lavoro attraverso cooperative più o meno vere.

Attendiamo di conoscere, vista l’escalation di tensione che sta sfuggendo di mano, quali misure si intendano attuare per la lotta al dumping sociale e per garantire la tutela dei lavoratori, con sanzioni nei confronti dei datori di lavoro che ricorrono a tale ingiusta pratica”, conclude.

Mauro Rotelli
Deputato Fratelli d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *