Tarquinia – Centri estivi: contributi del Comune alle famiglie

TARQUINIA – Misure a sostegno dei nuclei familiari per le spese sostenute per la partecipazione ai Centri Estivi Estate 2021. Con Deliberazione di Giunta comunale n. 107 del 17/06/2021 il Comune di Tarquinia, ai sensi dell’ Ordinanza della Presidenza il Consiglio dei Ministri del 21/05/2021, intende sostenere le famiglie residenti nel territorio comunale che nell’estate 2021 hanno la necessità di usufruire di servizi educativi e ricreativi nel periodo di interruzione delle attività scolastiche, al fine di soddisfare le necessità di socializzazione dei bambini e dei ragazzi oltre che il bisogno di conciliazione dei tempi di cura e lavoro.
Tale sostegno prevedere l’assegnazione di “BONUS – CENTRI ESTIVI 2021” consistente in un contributo economico una tantum destinato al sostegno delle spese sostenute e documentate dai nuclei familiari per la partecipazione di bambini e adolescenti ai Centri estivi per l’estate 2021. I centri estivi frequentati dovranno attuare quanto definito dalle “Linee Guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l’emergenza COVID-19”, adottate il 21 maggio u.s. dal Consiglio dei Ministri in conseguenza del rischio sanitario da COVID-19.
Le modalità e i criteri per l’assegnazione del contributo una tantum suddetto saranno definiti nell’apposito avviso pubblico a conclusione delle attività stagionali dei Centri Estivi 2021. Ai sensi della Deliberazione di Giunta comunale n. 107 del 17/06/2021, i soggetti organizzatori devono comunicare al Comune di Tarquinia l’avvio delle proprie attività relativamente ai Centri Estivi 2021 utilizzando il modulo allegato al presente avviso
Anche quest’anno abbiamo deciso di contribuire alle spese che le famiglie di Tarquinia affronteranno per mandare i propri figli nei centri estivi. I contributi verranno erogati in base alla fascia reddituale, previa presentazione delle ricevute delle spese sostenute rilasciate dal centro. Rispetto all’anno scorso cercheremo di abbreviare i tempi rimborsando il prima possibile quanto versato dalle famiglie nei mesi estivi. Un aiuto concreto per quei genitori che lavorando si affidano ogni estate alle imprese locali che organizzano con passione e professionalità i centri estivi per bambini e ragazzi”. Dichiara il vicesindaco Luigi Serafini con delega ai Servizi Sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *