Coronavirus: maxifocolaio di 850 giovani a Maiorca

SPAGNA – È salito ad oltre 850 il numero degli studenti spagnoli risultati positivi al Covid dopo viaggi di vacanza a Maiorca.

Lo riferiscono i media spagnoli citando i dati forniti dalla comunità autonome. Migliaia gli studenti sono costretti alla quarantena dopo essersi trovati in contatto con persone contagiate.

La Comunità di Madrid è la più colpita con 363 studenti contagiati e altri 3mila esposti al mega focolaio e costretti quindi alla quarantena.

Contagi nelle ultime due settimane legati ai viaggi a Maiorca sono stati confermati anche nelle Comunità Valenciana, Murcia, Castilla-La Mancha, Galizia, Catalogna, Paesi Baschi e Aragona.

I focolai hanno avuto origine in un concerto reggaeton nella Plaza de Toros a Palma di Maiorca e in diverse feste in barche e hotel.

Le autorità dell’isola delle Baleari hanno annunciato un’inchiesta per appurare se una serie di hotel e locali a Palma abbiano seguito le misure anti-Covid. In Spagna la mascherina non è più obbligatoria negli spazi all’aperto, ma solo se è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Maiorca si prepara a ricevere da mercoledì prossimo un’ondata di turisti britannici dopo che Londra l’ha inserita nella lista verde delle destinazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *