Civitavecchia Porto – Primo scalo per la Costa Firenze

CIVITAVECCHIA – In porto è arrivata la nuova nave della flotta Costa Crociere dedicata al rinascimento fiorentino, la Costa Firenze.

È la quarta nave Costa a riprendere a operare nel 2021, dopo Costa Smeralda, Costa Luminosa e Costa Deliziosa, secondo il programma di ripartenza graduale previsto dalla compagnia. Farà scalo regolarmente a Civitavecchia tutti i lunedì, sino a fine novembre 2021, per poi tornare nuovamente nella primavera del 2022.

L’itinerario della prima crociera di Costa Firenze è interamente dedicato all’Italia e comprende, oltre a Civitavecchia, Napoli, Catania, Palermo, Cagliari e Savona, che potranno essere scoperte in maniera approfondita con escursioni dedicate, grazie alle soste in porto di oltre dieci ore. Da fine luglio a fine agosto, l’itinerario permetterà agli ospiti di riscoprire anche Malta, con una tappa a La Valletta, mentre dal 12 settembre toccherà Italia, Francia e Spagna, facendo rotta verso Ibiza, Barcellona e Marsiglia, sempre con partenze da Civitavecchia. Nell’inverno 2021-22 la nave salperà per Dubai dove proporrà crociere negli Emirati Arabi, Oman e Qatar, che permetteranno di visitare anche “Expo 2020 Dubai” e il Padiglione Italia, di cui Costa Crociere è Gold Sponsor.

Costa Firenze si aggiunge all’ammiraglia Costa Smeralda, che farà scalo a Civitavecchia ogni venerdì, sino a fine anno, all’interno di un itinerario internazionale tra Italia, Francia e Spagna. A dicembre 2021 nel porto di Roma arriverà anche Costa Toscana, la nuova nave alimentata a gas naturale liquefatto, attualmente in costruzione, gemella di Costa Smeralda. Nel 2022, a partire dalla primavera, le tre navi più nuove e innovative della flotta Costa – Costa Smeralda, Costa Toscana e Costa Firenze – faranno scalo a Civitavecchia ogni settimana.

In occasione del primo scalo di Costa Firenze a Civitavecchia, la compagnia ha presentato il proprio Manifesto per un turismo di valore, sostenibile e inclusivo: un decalogo che riassume l’impegno di Costa Crociere verso le comunità locali, inteso come un patto di collaborazione per la crescita sostenibile dei territori. Con la presentazione del manifesto Costa avvierà un processo di condivisione con le istituzioni, associazioni e stakeholder delle città, regioni e paesi in cui la compagnia è presente, per sviluppare un dialogo e una collaborazione che seguano i principi del Manifesto, a partire proprio dall’itinerario di Costa Firenze.

“Civitavecchia si conferma un porto strategico per Costa Crociere: a partire da oggi, Costa Firenze e Costa Smeralda, le ultime arrivate della nostra flotta, faranno scalo qui ogni settimana per permettere ai nostri ospiti di visitare e scoprire le bellezze del territorio. E da dicembre 2021 si aggiungerà anche Costa Toscana, la nostra seconda nave alimentata a gas naturale liquefatto. La ripartenza delle crociere rappresenta una grande opportunità per ripensare allo sviluppo turistico del futuro. Il modello che vogliamo proporre e condividere, attraverso il nostro manifesto, si basa su principi di sostenibilità e inclusività, con l’obiettivo di creare valore per le comunità delle destinazioni che visitiamo” – ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere.

Il design degli interni di Costa Firenze si ispira alla città toscana, culla dell’arte e della cultura Rinascimentali. Gli spazi condivisi riflettono l’armonia di una passeggiata in una strada o in una piazza di Firenze, a cominciare dalla scelta dei colori, delle geometrie e delle forme del design degli interni. Simbolico, ad esempio, è il fascinoso atrio della nave “Piazza della Signoria”, che rende omaggio all’omonima piazza fiorentina.

Con 13 diversi ristoranti e 8 bar, l’offerta enogastronomica è la più ampia della flotta. Ogni sera, viene proposto nel menù un “destination dish”, ovvero un piatto legato alle destinazioni visitate dalla nave, ideato in esclusiva per Costa da Bruno Barbieri. Grandi novità legate alla Toscana sono la Fiorentina Steak House, dove gustare le carni toscane e italiane più prelibate, e la Frescobaldi wine experience, in cui vivere la Cultivating Toscana Diversity, anima dei vini della Marchesi Frescobaldi. Gli spazi esterni sono ampi e numerosi per godersi pienamente l’esperienza della navigazione. Particolarmente ricca è l’offerta di bordo per le famiglie con bambini, che comprende un parco acquatico e un parco avventura, e per le coppie, con una spa privata, piscine e tanti spazi pensati per godersi un momento di intimità.

Il progetto Costa Firenze ha inoltre prestato particolare attenzione agli aspetti di sostenibilità. Le eccellenti performance ambientali di Costa Firenze sono state riconosciute infatti dal RINA (ente di certificazione internazionale) con la Green Star 3, notazione volontaria che comprende tutti i principali aspetti legati all’impatto ambientale di una nave.

Le crociere Costa seguono le procedure previste dal Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla compagnia insieme ad esperti scientifici e alle autorità italiane, che contiene misure operative relative a tutti gli aspetti dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Tra le misure previste ci sono: la riduzione del numero di ospiti; test con tampone per tutti gli ospiti prima dell’imbarco e a metà crociera; test con tampone per l’equipaggio prima dell’imbarco e regolarmente durante il periodo di permanenza a bordo; controllo della temperatura quotidiano; visita delle destinazioni solo con escursioni protette; distanziamento fisico a bordo e nei terminal; nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo; potenziamento della sanificazione e dei servizi medici; utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *