Tarquinia – Salvini a casa di Giulivi per il referendum e tardo pomeriggio a Ladispoli da Grando

Per il leader di Governo sarà l’occasione di fare chiarezza anche con il sindaco “smarrito” di Civitavecchia (leghista a chiacchiere)

TARQUINIA – Matteo Salvini domenica a Tarquinia per riportare il sindaco Alessandro Giulivi a casa sua, la Lega.

Il leader milanese torna ad affacciarsi sul litorale nord del Lazio. L’occasione è la campagna referendum sulla giustizia che i leghisti portano avanti insieme ai Radicali e che è iniziata già con oltre mille firme raccolte.

Domenica prossima, 11 luglio, Salvini ha diversi appuntamenti nella zona del litorale e arriverà a Tarquinia, con un programma che è in definizione in queste ore e prevede una fermata velocissima anche Civitavecchia per chiedere lumi al sindaco Tedesco che sta danneggiando proprio la Lega con i suoi ambigui comportamenti.

Sicuramente andrà anche in Comune a Tarquinia e cosa certa, ha preteso di incontrare il sindaco Alessandro Giulivi e riportare serenità in una zona minata da troppe ingerenze da parte di chi conosce davvero poco questo il territorio e ancor meno l’elettorato.

Il via libera a quanto pare è arrivato direttamente da Matteo Salvini a Umberto Fusco oggi in senato e dopo che, giova ricordare, proprio il sindaco Giulivi ha messo a disposizione dell’amico Fusco la prestigiosa sede di Viterbo che il leader leghista ha deciso di voler inaugurare di persona la nuova sede dei viterbesi “verdi” che si trova a piazza San Faustino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *