Bagnoregio – Pedana propriocettiva di ultima generazione donata dalla Asl alla Casa della salute

La strumentazione consente un’ efficace riabilitazione motoria

BAGNOREGIO – Questa mattina il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti, accompagnata dal sindaco Luca Profili, ha visitato la Casa della salute di Bagnoregio, presso la quale, da alcuni giorni, è entrata in funzione la nuova pedana propriocettiva di ultima generazione, donata in comodato d’uso gratuito dall’Amministrazione comunale.

La pedana accresce e incrementa qualitativamente il livello di tecnologie a disposizione dell’ambulatorio dell’Area della riabilitazione attivo nella casa della salute bagnorese.

Attraverso la strumentazione, infatti, è possibile compiere il cosiddetto allenamento propriocettivo: un training che, tramite esercizi di carico e scarico, va a stimolare l’apparato neuro motorio, inducendo i muscoli e le articolazioni a riportare il corpo in asse. I benefici di questo tipo di allenamento vanno dal miglioramento della postura e dell’equilibrio, con particolare riferimento a chi trascorre molto tempo seduto in posizioni scorrette, fino alla riattivazione dei muscoli e delle articolazioni, anche a seguito di un infortunio sportivo.

Un training riabilitativo, dunque, che migliora il senso motorio del paziente, rendendo la fase di recupero più efficace e veloce, sia nei programmi di riabilitazione ortopedica che neurologica.

L’ambulatorio di Riabilitazione di Bagnoregio è, ormai, diventato un punto di riferimento nel comprensorio per i cittadini che presentano questo specifico bisogno di salute. È aperto alla cittadinanza dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 14, il martedì e il giovedì, dalle 14,30 alle 17,30. Al servizio si accede con prescrizione del medico di medicina generale o della specialista, attraverso la modalità della prenotazione diretta.

“La nuova strumentazione messa a disposizione della Casa della salute di Bagnoregio – commenta il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti – è l’ennesima dimostrazione della collaborazione e della sinergia che l’amministrazione comunale e le associazioni del territorio, insieme alla Asl hanno in campo da anni, al fine di potenziare e migliorare costantemente i servizi erogati ai cittadini, in un’ottica di prossimità e di potenziamento dei sistemi di collegamento tra ospedale e territorio nella presa in carico dei bisogni sanitari e socio sanitari”.

“La nostra Casa della salute – aggiunge il sindaco di Bagnoregio, Luca Profili – è diventata un fiore all’occhiello del nostro paese e di tutto il territorio, grazie a una proficua collaborazione con la Asl, che ringrazio per la grande attenzione che ha sempre dimostrato per la nostra struttura. Approfitto anche per ringraziare la dottoressa Donetti e tutto il personale Asl, a partire dal responsabile della struttura Ivano Mattozzi, per il grande lavoro effettuato in questi difficili mesi di pandemia, dove Bagnoregio è diventato centrale anche per le importanti vaccinazioni. Intendiamo proseguire nella direzione che prevede investimenti per strumenti che possono migliorare e facilitare la qualità delle cure che la Casa della salute offre. La nuova pedana propriocettiva sarà importante proprio per questo. Non ci fermeremo e continueremo a considerare la sanità al centro della nostra azione amministrativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *