Nascondeva un arsenale in casa: pistole, lanciarazzi, bombe carta. Arrestato un 51enne

ROMA – Una pistola, 9 lanciarazzi modificate, 182 pistole lanciarazzi, 40 chili di materiale esplodente, bombe carta, una paletta contraffatta della Polizia di Stato, diverse armi bianche e un piede porco. È quanto i poliziotti hanno trovato in zona Tufello, in casa di un romano di 51 anni, affetto da disturbi psichiatrici e con precedenti per armi e munizioni.

Gli investigatori del III Distretto Fidene che si sono fatti aprire dall’uomo con un escamotage, perquisendo l’appartamento e un locale di pertinenza dell’uomo, nello stesso palazzo, hanno trovato, nascosti nel vano avvolgibili delle finestre, una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa e circa 2000 cartucce, una paletta contraffatta con la scritta Polizia di Stato e una baionetta da punta e taglio.

Nel locale di pertinenza c’erano invece diverse buste di plastica nera, ammassate alcune a terra ed altre dentro un armadio, contenenti 9 pistole lanciarazzi modificate e quindi idonee all’esplosione di colpi di arma da fuoco; 182 pistole lanciarazzi; circa 40 chili di materiale pirotecnico e alcune bombe carta, repertati dalla polizia Scientifica e poi presi in carico dagli artificieri, alcune armi bianche e un piede di porco.

Portato negli uffici di polizia, l’uomo è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, portato in carcere: dovrà rispondere di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e di materiale esplodente, oltre che di detenzione di segni distintivi in uso ai corpi di Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *