Viterbo, bollette dell’acqua non pagate. Talete invia 40 mila solleciti per morosità

VITERBO – Si aggira intorno ai 40 mila il numero totale dei solleciti di pagamento che Talete sta inviando in questi giorni agli utenti morosi. L’amministratore unico Salvatore Genova spera così di recuperare almeno una parte della montagna di evasione (oltre 20 milioni) che finora ha gravato sui bilanci della società idrica.

“Talete spa, in maniera coerente con la campagna di contrasto alla morosità in corso da mesi, attivata nel rispetto di chi osserva le regole pagando costantemente le bollette – si legge in una nota – ha cominciato a inviare agli utenti inadempienti gli avvisi bonari per la mancata corresponsione delle fatture emesse. Fermo restando che è possibile concordare la rateizzazione dell’insoluto, Talete spa conferma che sono state attivate le funzionalità della piattaforma PagoPA, sistema unico di pagamento, utilizzabile anche da smartphone al fine di favorire imprese e cittadini nel pagamento delle fatture ricevute per il servizio idrico integrato. Per effettuare i pagamenti con questa modalità sarà sufficiente registrarsi nella sezione ‘sportello online’ presente nel sito www.taletespa.eu”. Verificate le fatture, l’utente potrà procedere al saldo delle stesse, fino a un massimo di cinque alla volta, utilizzando i più comuni sistemi di pagamento elettronici. L’azienda è a disposizione tramite un “contact center”, una casella di posta elettronica dedicata, e per appuntamento negli uffici, “sempre in osservanza delle regole imposte dalla pandemia in atto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *