Parlate ora o tacete per sempre! Prosegue l’iter per localizzare il Deposito Nazionale delle scorie nucleari

Prorogato al 30/09/2021 il termine per iscriversi al Seminario Nazionale

ROMA – In vista delle prossime sessioni territoriali, Sogin ritiene utile fornire alcune informazioni sulle procedure di partecipazione al Seminario Nazionale avviato il 7 settembre scorso.

Al Seminario Nazionale sono chiamati a partecipare tutti i soggetti indicati dal D.lgs. n. 31/2010, fra cui le rappresentanze datoriali e sindacali, nonché tutti coloro che hanno partecipato alla consultazione pubblica presentando regolarmente osservazioni e proposte tecniche.

I soggetti sono stati invitati con lettera trasmessa il 10 agosto 2021 e potranno iscriversi fino al 30 settembre, grazie ad una proroga di cui potranno beneficiare anche coloro che intendono trasmettere a Sogin memorie scritte e documenti all’indirizzo pec consultazionepubblica@pec.depositonazionale.it.

Ogni sessione prevede un’ora nella quale Sogin commenta le osservazioni e le proposte tecniche pervenute, per poi lasciare il resto dello spazio al confronto. Tali considerazioni verranno comunque pubblicate sul sito del seminario www.seminariodepositonazionale.it almeno 4 giorni prima di ciascuna sessione territoriale, come ulteriore impegno della Società in termini di trasparenza e condivisione delle informazioni.

Durante gli incontri i partecipanti possono fare degli interventi, che hanno una durata di 10 minuti per favorire la più ampia e omogenea partecipazione. Tutti i cittadini possono seguire i lavori attraverso la diretta streaming disponibile sul sito e sul canale Youtube di Sogin, e partecipareattivamente scrivendo, durante l’incontro, all’indirizzo mail domande@seminariodepositonazionale.it. Le domande pervenute verranno aggregate per temi e riproposte in diretta durante un momento di Q&A dedicato.

Questo ciclo di incontri si inserisce, come previsto dalla norma, all’interno di una grande consultazione pubblica italiana che Sogin sta portando avanti nella massima trasparenza, fornendo la più completa informazione anche attraverso il sito www.depositonazionale.it, con l’obiettivo di dare un sostanziale contributo al processo di localizzazione dell’area nella quale realizzare l’infrastruttura.

Il Seminario nazionale, articolato in nove sessioni di più giorni per consentire a chiunque di esprimere la propria posizione, si concluderà il 15 dicembre con la pubblicazione del resoconto complessivo dei lavori che termineranno il 24 novembre.

Prima della conclusione, si prevede di aggiungere una sessione “di recupero” per facilitare la partecipazione di coloro che non hanno potuto beneficiare della proroga della scadenza per le iscrizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *