Civitavecchia – Nuovo rimpasto in giunta per il sindaco Tedesco

La maggioranza ancora una volta alle prese con i partiti di maggioranza “irrequieti”

CIVITAVECCHIA – Certo che fare il sindaco a Civitavecchia non è stato, storicamente, facile per nessuno. Per l’attuale sindaco Ernesto Tedesco l’impresa sta diventando quasi impossibile.

In due anni e mezzo è cambiata la maggioranza e il numero di assessori che si sono alternati è pari alle sostituzioni di una squadra di calcio durante una partita di campionato.

Adesso si ritorno in cucina. Chi vuole le tagliatelle, chi gli gnocchi e chi lo spaghettino con la bottarga

L’attuale assessore all’urbanistica Roscioni sta facendo così bene che è giunto il momento di cambiarlo e spostarlo, si dice, all’Osservatorio Ambientale.

Per la ragioniera Pietroni, alla quale era affidato il delicato passaggio di far approvare il bilancio, è giunto il momento di tornare alla libera professione.

Da Roma dovrebbe arrivare qualcuno di “affidabile” dicono.

Poi c’è Forza Italia. Anche in questo caso la situazione si è complicata tantissimo. Prima era previsto il gran ritorno di Roberto D’Ottavio, adesso invece sembra che al suo posto sia stato individuato un Tideiano di ferro, Massimo Buschini.

A farne le spese l’attuale assessore Sandro De Paolis che verrebbe sacrificato in nome della Santa alleanza.

Un vortice di sostituzioni che non tiene conto di situazioni che con la politica hanno poco a che fare ma, di questo, ne parleremo prossimamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *