Montefiascone – Con la morte di Fernando, “il Barbiere” di Zepponami, si chiude un’epoca

L’amore per lo sport, il ciclismo di Saronni e Moser, il calcio, la Montefiasconese lo Zepponami e la Lazio

MONTEFIASCONE –  Nel primo pomeriggi di ieri è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari Fernando Sciuga. Il barbiere. Tutti lo conoscevano come il “barbiere di Zepponami”. Ha avuto un negozietto dove sono passate intere generazioni.

Ha vissuto i momenti d’oro di quella professione che entrava nel vivo il venerdì pomeriggio ed era invasa il sabato. Da lui non si andava soltanto per sistemare la chioma o fare la barba. Da lui si andava per parlare di ciclismo, di calcio e di cose di paese.

Amava così tanto il calcio che ha sempre avuto un ruolo in diverse società del posto, non ultima l’Asd Montefiascone.

Fernando era un amicone. Un sorriso sempre stampato sul viso. Burbero quando serviva. Con la sua scomparsa si è chiuso un ciclo per Montefiascone ma soprattutto per diverse generazioni di Zepponami che con lui hanno vissuto tantissimi momenti ed emozioni. L’amore immenso per la sua amata moglie che nella malattia ha trovato in lui forza, sostegno e tantissimo amore. Cosa che pochi uomini sanno fare nella consapevolezza di dover rinunciare a tutto.

Domani alle 15.30, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria del Giglio si svolgeranno i suoi funerali. Alla famiglia le condoglianze della nostra redazione e il forte abbraccio di una comunità che lui ha sempre rispettato.

One Reply to “Montefiascone – Con la morte di Fernando, “il Barbiere” di Zepponami, si chiude un’epoca”

  1. Cliente fisso, sono quasi cresciuto nella bottega di Fernando. A noi tutti bimbetti di Zepponami ci ha tosato decine e decine di volte. Gli volevamo tutti bene. Una mancanza per la comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *