Viterbo, Empatia a scuola: prosegue la ricerca condotta da due psicoterapeuti viterbesi

Lo “Schol Empathy Project” si sta svolgendo a Viterbo e Vitorchiano ed è portato avanti dai dottori Ulisse Mariani e Rosanna Schiralli

VITERBO – La ricerca, lo si ricorda, è iniziata ad ottobre 2021 (leggi tutto) e vuole validare un’ipotesi scientifica molto importante: verificare se un programma educativo basato sul metodo della Didattica delle Emozioni®️ apporti negli alunni modificazioni psicobiologiche in grado di favorire autostima, autonomia, capacità relazionali ed empatiche.
La ricerca condotta dal dott. Ulisse Mariani, psicologo e psicoterapeuta della ASL di Viterbo, dalla dott.ssa Rosanna Schiralli, dalla dott.ssa Mariagrazia Mari e dalla dott.ssa Martina Pontani, è realizzata in collaborazione con l’Università “Federico II” di Napoli, l’Università de L’Aquila, l’Ateneo “San Raffaele” di Milano e la SIPNEI (Società di Psiconeuroendocrinoimmunologia) di Roma.
Pochi giorni fa è stato eseguito dal prof Bologna dell’Università de L’Aquila il secondo prelievo salivare ai bambini coinvolti nella sperimentazione.
I tamponi effettuati saranno processati dal laboratorio CEINGE-Biotecnologie Avanzate dell’Università “Federico II” di Napoli.
A fine maggio sarà eseguito il terzo e ultimo prelievo salivare, finalizzato alla verifica degli eventuali cambiamenti psicobiologici.
Mercoledì 30 marzo alle 17.30, presso il Cinetuscia di Vitorchiano, si terrà il secondo incontro con i genitori, sia di Viterbo che di Vitorchiano, dei bambini del gruppo sperimentale. Il tema trattato, sempre secondo il metodo dell’educazione emotiva, sarà “La guerra dei compiti a casa”; relatrice, la dott.ssa Mariagrazia Mari.
Seguiranno poi altri incontri prima della termine dell’anno scolastico.
La sperimentazione sta procedendo bene, grazie anche alla disponibilità dei bambini, dei genitori e soprattutto dei Dirigenti e dei docenti, che finora si sono impegnati con competenza e passione.
La ricerca, visti i costi elevati, è possibile grazie alla generosità e all’impegno di Gian Vincenzo Clerici, imprenditore marchigiano, Antonio Antoniazzi, imprenditore di Vicenza, Prenatal di Viterbo e la DIMAR group di Valentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *