Viterbo, Asl: Giornata nazionale del rene, “porte aperte” domani al Belcolle e Civita Castellana

Iniziativa dell’unità operativa di nefrologia e dialisi per informare e sensibilizzare la cittadinanza

VITERBO – Domani, giovedì 10 marzo, si celebra la giornata internazionale del rene. Tra le varie manifestazioni che si terranno in tutte le città del mondo e in Italia, anche quest’anno la Asl di Viterbo parteciperà con l’unità operativa di Nefrologia e dialisi, diretta da Sandro Feriozzi, attraverso una iniziativa “open doors”.

Nel corso della mattina, infatti, i professionisti del team nefrologico e dialisi della Asl viterbese saranno nelle sedi dell’ospedale Belcolle e dell’ospedale Andosilla di Civita Castellana, a disposizione cittadini che vorranno porre domande, avere informazioni, essere orientati rispetto ai servizi attivi o, semplicemente, chiedere consigli.

“La malattia renale – spiega Sandro Feriozzi – è presente, con quadro clinico variabile, in circa il 10% della popolazione. La nefrologia ha come obiettivo la definizione delle cause delle patologie renali e l’istituzione di una corretta terapia. Questo permette di arrestare o rallentare in modo significativo il progredire della malattia. In questo modo si riducono le persone che necessitano della terapia sostitutiva dialitica (emodialisi o dialisi peritoneale). Una volta in dialisi, o anche nelle fasi più avanzate della insufficienza renale, i pazienti possono essere sottoposti a trapianto renale che rappresenta la soluzione migliore allo stato uremico”.

L’unità operativa di Nefrologia e dialisi della Asl di Viterbo è composta da un team di professionisti (medici e infermieri) che affrontano da anni, con impegno e dedizione, tutte le problematiche che i pazienti possono presentare nelle vare fasi della malattia renale. “Con orgoglio posso affermare – conclude Feriozzi – che la professionalità messa in campo dal nostro team è ormai riconosciuta nel mondo scientifico e dalle associazioni dei pazienti ed è quotidianamente a disposizione della comunità di riferimento della nostra provincia, e non solo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *