Bracciano, in Comune si cerca il responsabile prevenzione della corruzione e trasparenza

BRACCIANO – Riceviamo e pubblichiamo – “Ancora una volta, a dimostrazione della superficialità con cui questa amministrazione si approccia alla gestione della cosa pubblica, siamo costretti a segnalare alla stessa che nonostante il nuovo segretario comunale da circa due mesi abbia preso servizio a tempo pieno presso il Comune di Bracciano, ancora il Comune è sprovvisto della figura del Responsabile Prevenzione della Corruzione e Trasparenza, figura che deve essere nominata dal Sindaco tramite decreto. Inutile stare a dilungarsi sulla fondamentale importanza di tale figura all’interno dell’Ente. Capiamo che è molto più semplice usare belle parole che mettere in atto azioni per il bene della Comunità. Mi spiace dover riprendere e ispirarci, a effetto boomerang per l’attuale giunta Crocicchi, alle parole utilizzate a giugno 2019 dall’ex sindaco e padre dell’attuale presidente del consiglio comunale Giuliano Sala il quale non ha mai risparmiato beceri attacchi alla nostra coalizione che ha sempre lavorato per il bene di Bracciano. Adatteremo quelle parole, tal quali, all’attuale contesto che vede andare in scena ogni giorno la sfilata dell’incapacità.
Finite le auto celebrazioni, chiuso il capitolo del finto populismo di sinistra ed esaurita la spinta del “tutto è colpa della passata amministrazione” si debbono fare i conti con la propria incapacità e si deve rispondere ai cittadini. Ad oggi, dopo oltre cinque mesi, non esiste nessun tipo di risposta ai cittadini da parte di questa amministrazione, ma in compenso si è ampiamente dimostrata l’inadeguatezza di questa maggioranza anche nell’assolvere ai più semplici adempimenti”. Così in una nota i consiglieri comunali Armando Tondinelli, Roberta Alimenti, Claudia Marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *