Gita fuori porta – Oltre 16mila persone hanno invaso Civita a Pasquetta. Bene Tarquinia e Vulci

BAGNOREGIO – Mare, centri archeologici e musei (quelli aperti) presi d’assalto dai turisti dopo due anni di deserto causati dalla pandemia covid.

Tantissime persone hanno preso d’assalto le località di mare. Tarquinia su tutte. Siti archeologici e musei l’hanno fatta da padroni. Successo anche per il Parco di Vulci e le terme.

Il vero campione di visite è stata Civita di Bagnoregio, la “città che muore” situata nell’alto Lazio in provincia di Viterbo, meta molto amata da diversi vip e candidata a entrare nella lista del patrimonio Unesco. Sono stati 16 mila i turisti che hanno scelto di visitare il borgo abitato da una decina di anime, con più di 6 mila persone arrivate nella sola giornata di Pasquetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.