Viterbo – Elezioni amministrative, ne rimarrà una sola

Una battaglia tutta in rosa per la poltrona da sindaco. I pochi uomini candidati non hanno chances

VITERBO – Sarà una lotta tutta in rosa per la conquista di Palazzo dei Priori. Tante donne candidate sindaco. Due saranno quelle da battere. La partita finale si giocherà al ballottaggio con le alleanze.

Mai come questa volta una competizione ha visto così tanta gente in campo. Sei candidati ufficiali. Quattro donne e due uomini. Venticinque liste e circa 800 aspiranti ad uno dei 32 scranni messi in palio.

Favorite per lo scontro finale Chiara Frontini e Alessandra Troncarelli.

Centrodestra frantumato e ai titoli di coda. Finita questa tornata elettorale per molti dei personaggi che hanno contribuito alla distruzione della coalizione che per decenni ha dominato la città.

Lo spettacolo messo in atto in questi giorni è a dir poco vergognoso. Meglio così si ripetono i viterbesi.

Intanto lo scenario appare ben definito. Chiara Frontini è in assoluto la favorita di questa competizione. Outsider l’assessore regionale alle politiche sociali Alessandra Troncarelli.

Una delle due indosserà di certo la fascia tricolore. Tutti gli altri dovranno battersi per avere uno al massimo due seggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.