Ladispoli, accoltella moglie e figlia e tenta di togliersi la vita. Lottano tra la vita e la morte

LADISPOLI – Lite in famiglia finisce nel sangue. Un uomo, secondo quanto emerso, avrebbe accoltellato  la moglie e la figlia minorenne e avrebbe tentato di togliersi la vita .Tutti feriti in maniera grave, con due di loro che lottano tra la vita e la morte. Sul dramma familiare consumato nel comune del litorale laziale, in provincia di Roma, indagano i carabinieri. Sentite le urla, alcuni vicini che abitano nella zona di via Milano, hanno chiamato i soccorsi. Sul posto tre ambulanze, l’elisoccorso – arrivato a Ladispoli due volte – e appunto i carabinieri. Gravissima la moglie di 47 anni, in fin di vita, trasportata con la prima eliambulanza al San Camillo. Le sue condizioni sono le più gravi. In codice rosso, anche la figlia, una ragazza di 17 anni trasportata dal 118 al Bambino Gesù di Palidoro. La famiglia si trovava in un piccolo bagno, dove si suppone si sia consumato l’accoltellamento. I vigili hanno aiutato a trasportare i feriti nelle ambulanze, che versavano in condizioni gravissime. Sul posto i carabinieri stanno ultimando i rilievi del caso per ricostruire la dinamica degli eventi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.