Viterbo – Elezioni, erano quasi trenta o forse meno all’incontro di Forza Italia

Finiti i tempi in cui il partito di Berlusconi riempiva le sale e monopolizzava la politica cittadina

VITERBO – Ieri pomeriggio, alla presenza di qualche candidato al consiglio comunale, ai rappresentanti dei partiti alleati quali UDC, Fondazione e soprattutto Lega, si è svolto l’incontro con i vertici nazionali di Forza Italia.

Con tutti i problemi che ha la città di Viterbo il tema dell’incontro era già fuori luogo e cioè la “difesa europea”, con Giorgio Mulè, sottosegretario FI alla difesa, il senatore Maurizio Gasparri, i commissari comunale Giulio Marini e provinciale Andrea Di Sorte.

Una sala semideserta dove tra le sedie distanziate come al tempo del Covid spiccava la presenza temporanea e velocissima del transfuga presidente della Provincia Alessandro Romoli.

Tante chiacchiere. Fuffa politichese. Punto.

One Reply to “Viterbo – Elezioni, erano quasi trenta o forse meno all’incontro di Forza Italia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.