Orte – Arrestato giovane con documenti di un pugliese

ORTE – I carabinieri della locale stazione, durante un servizio di controllo del territorio hanno fermato ad un posto di controllo un giovane di origini napoletane, uscito dall’auto il ragazzo  esibiva i documenti richiesti e nel frattempo tentava di disfarsi di una carta di identità lanciandola lontano, pensando di non essere visto. Uno dei carabinieri notata la scena ha recuperato il documento, da qui la scoperta di un documento contraffatto, dove, alla foto  del soggetto fermato non corrispondevano i dati anagrafici  che erano invece di una persona residente in Puglia.  Ad aggravare la situazione anche il fatto che la falsa carta d’identità fosse valida per l’espatrio.  Immediatamente i carabinieri hanno condotto il giovane in caserma dove lo hanno dichiarato in arresto per possesso di documento falso valido per l’espatrio.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.