Civita Castellana – Parla l’ex assessore Angeletti: “Ostruzionismo politico e amministrativo ha impedito la mia collaborazione”

CIVITA CASTELLANA – Alla luce del recente rimpasto di giunta attuato dal sindaco Luca Giampieri che ha visto l’azzeramento di tutte le cariche, l’ex assessore alle Politiche Sociali,  Sport e ai Lavori Pubblici, Carlo Angeletti ha inviato la seguente nota.

Nonostante la acclarata e nota carenza di personale presso gli uffici comunali – carenza per la quale l’attuale Sindaco non ha mai dato riscontro nonostante le mie svariate sollecitazioni – ho potuto svolgere notevoli attività nel campo inerente le materie di appartenenza dei miei assessorati, in virtù della proficua collaborazione e del supporto degli impiegati delle aree di mia competenza, che torno qui a ringraziare ancora.
In particolare, mi preme evidenziare che, per l’ambito relativo ai lavori pubblici, oltre alla realizzazione del primo blocco di lavori di asfaltatura delle strade cittadine, ho fatto attivare tutti gli iter procedurali per la partenza della ristrutturazione della scuola Gianni Rodari e del rialzamento e sistemazione della palestra comunale Pino Smargiassi che, guarda caso, sono stati avviati o autorizzati a partire proprio nelle date a ridosso del rimpasto di giunta che mi ha visto uscire, e non prima.
Tante le ulteriori altre attività che ero in procinto di far partire ma, nei tempi più recenti, più volte l’ostruzionismo politico e amministrativo (celato da una apparente e non manifesta inclinazione alla collaborazione) mi ha totalmente impedito di rendere ogni mio atto, formale o intenzionale, traducibile in realtà operative.
Ringrazio chi mi ha sostenuto fin qui e tengo a ribadire che, sebbene in altre vesti, resterò a disposizione e al fianco della cittadinanza, in special modo delle fasce più fragili, che mi adopererò a supportare ancora al di là di un incarico pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *