Giorgia Meloni a Viterbo: “Noi abbiamo un difetto, se diciamo una cosa la facciamo anche”

Oltre a sostenere la candidatura di Laura Allegrini ha parlato anche delle imminenti elezioni regionali

VITERBO – Di nuovo in città Giorgia Meloni ha chiuso ieri in una calda piazza del Plebiscito la campagna elettorale di Fratelli d’Italia a sostegno di Laura Allegrini nella corsa a sindaco. “Laura è il candidato migliore per questa competizione, se non vince al primo turno fatela passare con un peso importante, per ritrovare compattezza con quel centrodestra che per ora ha fatto altre scelte”.

Giorgia è pronta a riconoscere il giusto tributo alla città. “Viterbo è stata un laboratorio politico, molti ricorderanno che qui fui eletta presidente dei giovani di Alleanza Nazionale circa trent’anni fa, in un congresso che si svolse proprio qui. Devo molto alla Tuscia e punto a restituire ciò che mi ha dato. Viterbo con la sua storia e con Santa Rosa è una città che deve avere molto di più, io stessa ho conosciuto tardi la macchina di Santa Rosa. Fratelli d’Italia ha fatto un grande lavoro sulla promozione del territorio, ora dobbiamo puntare sulle infrastrutture e Laura Allegrini, donna gentile, ma caparbia, può continuare il lavoro iniziato, perché noi abbiamo un difetto: se diciamo una cosa la facciamo anche. Se ci prendiamo degli impegni li portiamo a termine e così succederà anche qui”. Mai con la sinistra “chiedo un centrodestra orgoglioso di quello che rappresenta. Non mi convinceranno mai che per essere presentabile o sei di sinistra o ti unisci a essa. Noi continuiamo per la nostra strada”. E poi le regionali, per le quali non manca poi tanto, “siamo al lavoro per un progetto unitario, che ci veda insieme a vincere la regione Lazio, un passo alla volta. Ora occupiamoci dei Comuni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *