Viterbo – Incendio discarica Malagrotta. L’assessore regionale Valeriani: “No a nuovi rifiuti da Roma a Viterbo”

VITERBO – Resta alta la preoccupazione dei viterbesi che temono di ricevere nuove tonnellate di rifiuti da Roma, alla luce del rogo nell’impianto di Malagrotta che ha messo fuori uso uno dei due tmb.

In effetti Regione Lazio e Comune di Roma hanno provato fin dalle prime battute a dirottare altra immondizia dalla Capitale in direzione della Tuscia, anche se per il momento Monterazzano non dovrebbe correre alcun rischio in tal senso.

Condizionale d’obbligo, perché quando c’è di mezzo un’emergenza, come in questo caso, le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro. Nel frattempo sulla vicenda è intervenuto anche l’assessore regionale ai rifiuti, Massimiliano Valeriani, che ha ribadito come “gli impianti di Viterbo non riceveranno altri quantitativi di rifiuti provenienti da Roma, sia per il trattamento sia per quanto riguarda lo smaltimento degli scarti”.

Le 900 tonnellate di rifiuti dell’ex tmb di Malagrotta, infatti, come avevamo anticipato ieri sono state destinate al tmb di Aprilia e di Frosinone. Dopo il trattamento saranno destinati alle discariche del nord italia, in Emilia Romagna e Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.