Civitavecchia- Problemi di traduzione per Cesaris, udienza rinviata a lunedì

Il detenuto per problemi legati al trasferimento non ha potuto raggiungere il Tribunale

CIVITAVECCHIA – Primo giro a vuoto per l’udienza preliminare a carico di Claudio Cesaris il pensionato lombardo che il 7 dicembre dello scorso anno ha ucciso il docente di biologia marina dell’Unitus Dario Angeletti nel parcheggio delle Saline a Tarquinia.

A quanto pare dal carcere di Rebibbia dove l’ex tecnico biologo in servizio a Pavia non ha potuto raggiungere il Tribunale di Civitavecchia.

Tutto rimandato a lunedì prossimo ore 9:30. Tutti presenti le parti offese con i loro legali, l’avvocato del Comune di Tarquinia e stranamente assente l’Unitus che probabilmente ha deciso di non costituirsi parte civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *