Cittaducale – Presentato il libro su santa Rosa da Viterbo di Maurizio Pinna

Evento richiesto da Cittaducale per far conoscere la storia di una Santa di cui custodiscono una tela

CITTADUCALE – Si è tenuta domenica 17 luglio, a Cittaducale, la presentazione del libro “Santa Rosa da Viterbo. Testimonianze di grazie ricevute nel tempo presente”, autore Maurizio Pinna, edito da Shalom.

Presenti il sindaco di Cittaducale, Leonardo Ranalli, l’assessore allo sport e cultura, Alessandro Cavallari, l’assessore alle politiche sociali e scuola, Maria Grazia Angeletti, la restauratrice, Maria Letizia Molinari, la presidente dell’Associazione Micciani Unita, Federica D’Ascenzo e Augusto Monaco, archivista.

Per la città di Viterbo sono intervenuti Il sindaco Chiara Frontini, l’assessore al decentramento, servizi al cittadino e alle imprese, Katia Scardozzi, una rappresentanza del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, venti harleysti del Viterbo Chapter, la cui rosa come simbolo rappresenta la consacrazione a santa Rosa, e il loro Director Giovanni Zanobi.

Alla presentazione avvenuta presso il Polo Culturale Margherita d’Austria, è seguita la santa messa nella vicina Cattedrale di Santa Maria del Popolo, un aperitivo con prodotti locali ed infine un conviviale presso il ristorante La Torre. Grande e generosa ospitalità così come grande è il cuore dei civitesi.

Quella fortuita scoperta che Pinna fece a Cittaducale riconoscendo santa Rosa da Viterbo in una tela attribuita ad un’altra santa secondo la catalogazione della Sovrintendenza, fu provvidenziale per tutto il seguito.

Passarono dei mesi e in un giorno di ottobre , a Cittaducale, alla presenza dei motociclisti dell’Harley Davidson Viterbo Chapter, tra cui Pinna, l’assessore Cavallari fece trovare la tela di santa Rosa esposta in una sala più capiente affinché l’autore del libro ne parlasse ai presenti. Quei pochi minuti di notizie e di grandi prodigi attribuiti alla Santa furono sufficienti a Cavallari per afferrarne l’importanza, e così, saputo di un lavoro in stampa, chiese a Pinna se fosse disposto a presentare il suo ultimo libro anche a Cittaducale.

Richiesta, ovviamente, accolta con gioia e all’organizzazione dell’evento si è unita attivamente l’Associazione Micciani Unita e il Viterbo Chapter #9906.

Mancavano ancora due mesi alle elezioni amministrative di Viterbo quando Pinna chiese alla candidata Chiara Frontini, conoscendone la sua profonda devozione a santa Rosa, la sua disponibilità a partecipare a questo evento qualora fosse divenuta sindaco. Risposta affermativa, proposta accolta, promessa mantenuta.

Ma nell’idea di Pinna, viste le tante circostanze che hanno contribuito a far nascere la presentazione del suo libro a Cittaducale, e vista la grande partecipazione di autorità, associazioni, club motociclistico e di pubblico, nonché la preziosa presenza del Sodalizio dei facchini di Santa Rosa con bandiera e labaro, vi è la speranza di continuare a coltivare l’amicizia tra Viterbo e Cittaducale creando una sorta di gemellaggio con, al centro, santa Rosa.

Idea apprezzata dai due giovani neo eletti e brillanti sindaci, Frontini e Ranalli. A loro le successive mosse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *