Grotte di Castro – Bambino annegato in piscina, indaga la procura

Grotte di Castro – Il piccolo Fabio G. di quattro anni sarebbe sfuggito al controllo degli adulti, ancora da accertare se della nonna o dei genitori.

Secondo una prima ricostruzione, il piccolo, dopo aver scavalcato un muretto, avrebbe raggiunto la zona della piscina Polisportiva, e si sarebbe diretto alla vasca riservata agli adulti.

I genitori entrambi trentenni sono originari di Castel Cellesi, frazione di Bagnoregio, sposati da pochi anni avevano coronato il loro sogno con la nascita del piccolo Fabio.

Il bambino, questa mattina, sfuggito al controllo dei famigliari e caduto in acqua, è stato portato a bordo piscina dall’addetto al salvataggio.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri del comando di Montefiascone e il 118, con l’elisoccorso, ma per il piccolo non ci sarebbe stato nulla da fare.

La Procura di Viterbo sta ora indagando su una dinamica che sembra già delineata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *