Cerveteri – “Ri-Party-Amo”, Jova Beach Party salvaguardia e recupera l’ambiente

Marina di Cerveteri – Ri-Party-Amo è il progetto ambientale concreto e ambizioso nato dalla collaborazione tra il Jova Beach PartyIntesa Sanpaolo e WWF Italia, con l’obiettivo di rendere i giovani, le scuole, le famiglie, le aziende e intere comunità, protagonisti della salvaguardia e del restauro della natura d’Italia. Un programma articolato in tre principali pilastri, che parte dalla pulizia delle spiagge, passa per progetti di ricostruzione naturale e si conclude con attività di educazione, sia nelle università sia nelle scuole, che coinvolgeranno le generazioni più giovani.

Grazie ad una grande campagna di raccolta fondi ancora attiva sulla piattaforma di crowdfunding For Funding di Intesa Sanpaolo (ForFunding.it/Ripartyamo), ad oggi sono stati donati più di 3 milioni di euro che saranno utilizzati per lo sviluppo del progetto.

Ri-Party-Amo agisce su tre aree di sviluppo: “Puliamo l’Italia” con l’obiettivo di pulire 20 milioni di metri quadri spiagge, laghi, fiumi e fondali; “Ricostruiamo la natura” per realizzare 6 macro azioni di ripristino degli habitat; “Formiamo i giovani” con un piano formativo per più di 250 mila studenti: 8 workshop universitari, borse di studio e programmi didattici per la scuola. In occasione della quinta tappa del Jova Beach Party 2022, prevista a Marina di Cerveteri il 23 e il 24 luglio, le attività di RI-PARTY-AMO saranno declinate secondo le seguenti modalità:

Puliamo l’Italia: Il 18 settembre 2022, 250.000 mq di tratti di spiaggia tra Ospedale Bambin Gesù e Oasi WWF di Macchiagrande di Fiumicino (RM) saranno protagonisti di un intervento di pulizia che coinvolgerà 400 volontari e non solo. Lo stesso giorno, a Ostia (RM), saranno ripuliti 10.000 mq di fondali grazie al lavoro di 30 sub volontari. Il territorio sarà interessato, inoltre, da ulteriori eventi di pulizia locale che andranno a liberare spiagge, fiumi e fondali dai rifiuti. Previsto, ad esempio, l’intervento di pulizia dei fondali che si terrà in Sardegna, a Santa Teresa di Gallura (SS), l’8 giugno 2023, su 10.000 mq di territorio, grazie al lavoro di 30 sub volontari previsti. Per partecipare alla grande mobilitazione all’insegna della tutela dell’ambienteoccorre iscriversi agli eventi di pulizia “Puliamo l’Italia” all’indirizzo: wwf.it/ripartyamo.

Ricostruiamo la natura: A dicembre 2022, in prossimità dell’area di spiaggia di Ladispoli (RM), in cui svetta la costruzione medievale Torre Flavia, sono previsti interventi di protezione dei siti di nidificazione del Fratino (charadrius alexandrinus) e del Corriere piccolo (Charadrius dubius). L’opera prevede la messa in sicurezza di aree dunali in formazione e la tutela dei siti di nidificazione. Grazie a questo intervento si contribuirà inoltre alla stabilizzazione della duna, favorendo l’attecchimento di specie vegetali altrimenti minacciate dal calpestio e dalla fruizione indisciplinata dell’area. Sarà favorito, infine, l’incremento della resilienza dell’area nei confronti dei fenomeni erosivi e sarà migliorata la fruibilità della stessa nel periodo estivo.

Formiamo i giovani: Ri-Party-Amo ha bisogno di alleati preziosi: giovani consapevoli, insegnanti preparati e leader responsabili. Per questo il progetto coinvolge le scuole e le più importanti università italiane, in attività di formazione e sensibilizzazione. A novembre 2022, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà il workshop “Natural Cities“, che tratterà i temi della biodiversità in città, della riqualificazione urbana sostenibile e del ripristino della natura in città. Per i partecipanti ci sarà poi la successiva possibilità di sperimentazione “On Field” presso l’Oasi Naturale Cratere degli Astroni (NA).

Tra tutti coloro che avranno contribuito alla raccolta con le donazioni dedicate al progetto Ri-Party-Amo, 4.000 persone avranno la possibilità di partecipare a due esclusivi concerti che Jovanotti terrà all’Atlantico di Roma e all’Alcatraz di Milano il 12 e il 14 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.