Viterbo, Santa Rosa: Vip a Palazzo all’insegna della sobrietà

VITERBO –  Cerimonia all’insegna della moderazione. Così sarà questa edizione del trasporto della Macchina di Santa Rosa, visto da Palazzo dei Priori.  Accesso a Palazzo solo con inviti strettamente personali e susseguente  limitazione a 180 presenze, e non più quasi trecento come accadeva gli altri anni.

I consiglieri comunali potranno invitare una sola persona, oltre sé stessi, mentre gli assessori potranno portarne dieci. “Persone rilevanti e significative per il rilancio della città, magari anche con progetti strategici per la sua crescita“.  Aveva dichiarato la prima cittadina Chiara Frontini.

Oltre agli amministratori dei comuni limitrofi ci sarà anche qualcuno di più conosciuto, che non sarà Enzo Piano, ma Serena Grandi che ha scelto la Tuscia come buen retiro, e libera dalla Leopolda, che quest’anno non si è svolta, Maria Elena Boschi, accompagnata dal fidanzato- attore Giulio Berruti  invitata dall’assessora al Bilancio Elena Angiani (nella foto sopra), e Flavio Insinna reduce dalla presentazione del suo libro a Vasanello. Immancabile Vittorio Sgarbi, che ha già iniziato ad occuparsi delle “Bellezze” cittadine, con le sue pionieristiche idee e visionarie realtà che potranno solo fare del bene alla dormiente Viterbo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *