Passoscuro – Non gli servono da bere: estrae motosega al bar e minaccia i presenti

PASSOSCURO (Fiumicino) – Intorno alle 17 di ieri un romeno di 33 anni residente in paese, disoccupato e sottoposto ad obbligo di firma, si è presentato in uno dei bar solito frequentare in stato già di evidente ubriachezza. Il barista, alla richiesta di un drink, ha fatto presente il suo diniego. Il romeno, in escandescenza, ha estratto dalla borsa una motosega minacciando di accenderla se non gli avessero dato da bere. Uno degli avventori è riuscito ad avvertire i carabinieri che sono prontamente intervenuti, alla vista dei quali l’uomo si è dato alla fuga. I carabinieri, sapendo che l’uomo aveva l’obbligo di firma per precedenti reati, nella loro caserma, lo hanno aspettato alle 18, orario cui era solito presentarsi. Una volta arrivato lo hanno sottoposto a perquisizione trovandolo in possesso di una roncola di 40 centimetri, della quale non ha saputo dare spiegazioni. Trattenuto in caserma per il fatto successo al bar, l’uomo inizia ad innervosirsi, cerca di scappare e dà vita aduna colluttazione con i militari, che ne hanno convalidato l’arresto per violenza a pubblico ufficiale, minacce nei confronti del barista e porto abusivo di armi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *