Viterbo – Rave Party abusivo, arrestato giovane

VITERBO – Controlli straordinari del comando provinciale dei Carabinieri, attuati già dagli inizi di settembre, con l’ausilio di
numerose pattuglie dei reparti dipendenti, supportati dai militari della Compagnia Intervento Operativo (C.I.O.) del 6° Battaglione Carabinieri Toscana, hanno permesso 
di individuare un anomalo flusso di mezzi e persone che,
diretti nella zona di Castel d’Asso, stavano per dare inizio ad un rave party all’interno di un fabbricato in stato di abbandono. L’evento clandestino è stato stroncato sul
nascere grazie all’intervento congiunto con la Polizia di Stato.
Tra le persone in procinto di partecipare al rave party è stato fermato un giovane italiano che, sottoposto a controlli e a perquisizione, è stato trovato in possesso di alcuni
grammi di droga di diversa natura, anche sintetica, destinati allo spaccio. In particolare, sono stati sequestrati allucinogeni e marijuana. Il giovane e stato, quindi, arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA
Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione
penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado
di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *