Tarquinia – Entra a regime la ZTL: in funzione 5 varchi

TARQUINIA – Entra in funzione, a partire da oggi, la zona a traffico limitato nel centro storico di Tarquinia con i cinque varchi di zona a traffico limitato istituiti con apposita ordinanza (n. 107) dello scorso 12 agosto. L’amministrazione comunale nell’ordinanza disposta ad agosto aveva previsto il periodo di pre esercizio dal 14 agosto al 13 settembre «da attuarsi con i soli controlli da parte della polizia locale», per poi procedere con l’effettiva entrata a regime.

Occhio quindi a divieti per tutti i cittadini che si trovano a transitare nelle vie del centro.

Un varco è posizionato in via Porta Tarquinia, via Ripagretta, per l’accesso in via di Porta Tarquinia. Sono transitabili via Porta Tarquinia, via dell’Orfanotrofio, piazza della Tribuna, via della Ripa, via di Porta Castello, via Mazzini per uscire in Barriera San Giusto o corso Vittorio Emanuele; via dello Statuto, via Garibaldi con uscita via Bruschi Falgari

Il varco due è invece posizionato in via Volpini, piazza Cavour, per l’accesso al corso Vittorio Emanuele. Sono vie transitabili corso Vittorio Emanuele (apu), piazza nazionale, via San Giuseppe, per ricongiungersi con via dello Statuto, via Garibaldi con uscita via Falgari.

Il varco tre è invece posizionato alla Circonvallazione Cardarelli per l’accesso in via Umberto I. Vie transitabili: via Umberto I, via delle Mura, via Marconi, via Battisti, via Roma, via Lunga con uscita via Bruschi Falgari.

Il varco quattro è invece posizionato in via Porta Castello per l’accesso a Santa Maria in Castello; mentre il varco cinque è posizionato in strada vicinale delle Fornace Fontanelle, per l’accesso all’Alberata Dante Alighieri.

La ztl è attiva nei giorni feriali dalle 19 alle 4 ; nei giorni prefestivi dalle 13 alle 24 e nei giorni festivi da mezzanotte alle 24. E sarà accessibile solo agli autorizzati.

Il carico e lo scarico merci è autorizzato all’interno della ztl nei giorni feriali dalle 4 alle 10,30 e dalle 14 alle 16; nei giorni prefestivi dalle 4 alle 10,30.

Avranno libero accesso alla ztl i veicoli autorizzati, i motoveicoli autorizzati, i ciclomotori autorizzati, i veicoli a servizio di persone invalide, i veicoli delle forze dell’ordine, i mezzi di soccorso, i veicoli dei vigili del fuoco, i veicoli per lo scarico merci, i velocipedi, i veicoli elettrici autorizzati, tpl, scuolabus e veicoli adibiti al ritiro dei rifiuti solidi urbani.

Ogni richiedente avrà titolo al contrassegno pass di transito e sosta per accedere alla ztl attiva, corrispondente ad un autoveicolo e un motoveicolo.

Obiettivo del progetto dell’amministrazione comunale è quello di consentire l’aggregazione e la fruizione degli spazi del centro storico e garantire «l’incolumità dei cittadini, la tutela della salute dell’ordine pubblico e del patrimonio ambientale e culturale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *