Violenza contro le donne: Unitus tra i centri universitari finanziati

Mattia (Pd): “Impegno serio e concreto della regione Lazio per contrastare i maltrattamenti”

ROMA – “Ottima notizia lo stanziamento di oltre 800 mila euro per misure e interventi finalizzati a contrastare la violenza contro le donne: 300 mila euro per il contributo da 10 mila euro per orfani di femminicidio fino al 29º anno di età, risorse per il cofinanziamento dei centri antiviolenza e case rifugio esistenti – come le strutture di Albano, Fiumicino o Pomezia-Ardea – oltre ai 134 mila euro da assegnare all’ente Disco Lazio per garantire la continuità operativa dei 2 Centri antiviolenza attivi presso gli Atenei La Sapienza di Roma e l’Università la Tuscia e 201 mila euro per i tre nuovi CAV universitari. Questa programmazione ribadisce ancora una volta un impegno serio e concreto della Regione Lazio sul tema del contrasto alla violenza di genere che passa anche per un’adeguata ed efficiente copertura territoriale di presidi di supporto e assistenza alle donne. In particolare il progetto dei centri universitari, rivolti principalmente alle studentesse ma aperti alla comunità, rappresenta un investimento coraggioso e innovativo che coglie la sfida culturale alla base del contrasto a ogni forma di violenza. Continuiamo in questo senso con misure concrete e tangibili al fianco delle donne”

Così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione pari opportunità Consiglio regionale del Lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *