Civitavecchia – Giornata di grandi numeri al porto

Crociere, ben sei le navi in banchina ieri per un totale di oltre 15mila passeggeri tra imbarchi e sbarchi

CIVITAVECCHIA – Un settembre ormai agli sgoccioli ha regalato un’altra giornata da grandi numeri al porto.

Sei le navi da crociera che ieri erano ospitate sulle banchine gestite da Rct per un totale di più di 15mila passeggeri tra imbarchi e sbarchi.

La strategia messa in campo dall’intero cluster portuale, guidato dall’Autorità di sistema portuale, per uscire dai due anni di pandemia e recuperare terreno si sta dimostrando vincente, in termini di numeri e di efficienza. E anche ieri lo si è visto, con un porto in piena attività e con una città che ha accolto tra le sue strade migliaia di crocieristi rimasti in zona.

Un’accoglienza che lascia ancora un po’ a desiderare.

Gruppi che, fotografando frutta e verdura, si aggiravano per un mercato lontano dall’idea che si ha girando in altre città europee.

Turisti in giro senza meta tra corso Centocelle ed il centro storico. Altri ancora persi in zone più “periferiche” in cerca di qualcosa da mangiare o qualche supermercato.

E poi l’odiessea rappresentata dalla stazione ferroviaria, dove il caos continua a regnare sovrano, con turisti ammassati sul binario in attesa del treno, carichi di bagagli, ed un piazzale dove si cerca ancora la sicurezza, tra transenne e autobus che fanno manovra.

Intanto, fino ad ottobre, torna a fare scalo nel Mediterraneo – Civitavecchia compresa – la Wonder of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *