Civitavecchia – Il sub di relitti Simone Pierucci premiato dal sindaco Tedesco

Di Paolo: “Riesce a spingersi a profondità incredibili”

CIVITAVECCHIA – Momento significativo oggi a Palazzo del Pincio, dove il Sindaco Ernesto Tedesco e l’Assessore Emanuela Di Paolo hanno ricevuto il sub civitavecchiese Simone Pierucci, grazie al consigliere metropolitano Antonio Giammusso che ha organizzato l’incontro in collaborazione con l’ufficio del cerimoniale. L’occasione è stata posta dalla recente scoperta del relitto della “Nathaniel Bacon”, nave da guerra statunitense della classe Liberty, al largo delle coste di Civitavecchia. A Pierucci è stata consegnata una targa a nome dell’Amministrazione comunale.

Commenta il sindaco Tedesco: “Il ritrovamento del relitto da parte di Pierucci è qualcosa che ha il sapore dell’impresa e il senso di una grande storia, ma si fonda innanzitutto sulla straordinaria professionalità di un nostro concittadino, capace di amare il nostro mare tanto da scovarne i segreti più reconditi. È una impresa che ci insegna molto proprio in tema di valorizzazione territoriale, per la quale abbiamo trovato giusto ringraziarlo a nome della città”.

Aggiunge l’assessore al Turismo Di Paolo: “L’ultimo ritrovamento di Simone Pierucci, che si spinge a profondità incredibili, è di certo non replicabile, ma in passato Simone è riuscito ad individuare anche relitti ad una profondità più facilmente raggiungibile, che sono diventati di fatto una meta del cosiddetto turismo subacqueo, ciò rappresenta un esempio di quanto anche il mare possa essere una fonte di straordinario richiamo per il nostro territorio. Proprio per questo mi sono soffermata a colloquio con il sub, nella convinzione che l’Amministrazione debba mettersi a disposizione per creare un contesto favorevole all’evoluzione di queste attività“.

Ha concluso il consigliere Giammusso: “L’attività di diving è senz’altro una frontiera solo parzialmente esplorata delle locali potenzialità di sviluppo turistico, che va sostenuta, dando il giusto ascolto alle realtà professionistiche che la nostra città ospita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *