Contrasto alla droga, diverse segnalazioni e ritiri di patente di guida nella Tuscia

CIVITA CASTELLANA – Nello scorso fine settimana, i carabinieri della Compagnia di Civita Castellana, con l’ausilio di una unità cinofila dei Carabinieri di Roma, hanno effettuato un servizio coordinato per il controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere ed in particolare dell’uso di sostanze stupefacenti durante la guida.

Nel corso del  servizio, sono stati segnalati alle competenti Prefetture un 44enne di Campagnano di Roma ed un 54enne di Civita Castellana, entrambi gravati da precedenti di polizia che, controllati alla guida dei rispettivi veicoli, sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente (cocaina e marijuana), detenute per uso personale. I militari pertanto hanno proceduto al ritiro immediato della patente di guida.

A Nepi, personale dell’Aliquota Radiomobile ha proceduto al controllo di un 19enne di Vallerano e di un 18enne di origine rumena, trovati in possesso di pochi grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, detenuto per uso personale. I giovani sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori. Nell’ambito della stessa attività, un uomo di origini rumene è stato fermato alla guida in stato di ebbrezza alcolica e per questo gli è stata ritirata la patente di guida e segnalato alla locale Prefettura. Stesso provvedimento è stato comminato ad un 21enne di Civita Castellana, che, andato a collidere con la sua autovettura contro un palo della luce, si è rifiutato di sottoporsi ai prescritti accertamenti per l’eventuale assunzione di sostanze alcoliche e/o stupefacenti. La patente di guida è stata ritirata per la sospensione ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

In Orte infine, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà quattro persone e ne hanno segnalate alla Prefettura altre tre, a due delle quali si è provveduto anche al ritiro della patente. L’attività, nel complesso, ha consentito di rinvenire e porre in sequestro una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *