Civitavecchia – Il “grazie senza fine” di un paziente del San Paolo

CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo – Un grazie senza fine.
La vostra professionalità e la vostra premura hanno reso la mia degenza, prima presso il reparto O.B.I del Pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia e poi presso il reparto di Cardiologia, più leggera e i miei problemi legati ad essa più leggeri e sopportabili.
Vi ringrazio di cuore.
In ospedale ho incontrato dei reparti d’eccellenza, tutti impegnati con grande umanità oltre che con competenza e serietà.
Grazie di cuore per la vostra professionalità, la presenza, la dolcezza ed il costante supporto. Avere dei medici, infermieri, ausiliari ecc come voi, rende sereno il pensiero del futuro.
Dottori, infermieri, e tutto il personale che gira intorno ai ricoveri, a voi rivolgo la mia gratitudine più profonda.
Non dimenticherò mai tutto ciò che avete fatto per me.
E in ultimo non per demerito ma soltanto, per ordine cronologico, voglio ringraziare tutto il personale medico e paramedico del reparto di Unità Terapia Intensiva di Cardiologia e del reparto di Unità Semi Intensiva di Cardiologia dell’Ospedale del Santo Spirito di Roma.
Siete stati fantastici a dir poco.
Che la sanità pubblica venga sempre tutelata, perché è un fiore all’occhiello per la nostra Italia ed è un punto cardine per la salute di TUTTI i cittadini italiani.

Daniele Ricciardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *